LA CAMICIA SARTORIALE CON MASCHERINA A SCOMPARSA

COME NASCE LA CAMICIA SARTORIALE CON MASCHERINA “ROTTA DI COLLO”

Dall’esperienza acquisita in tenera età in un piccolo angolo della Sicilia, coltivata e sviluppata nell’ambito della sartoria e tramandata da madre in figlia,  nasce un’azienda che ha fatto il suo passaggio generazionale in uno dei periodi più bui che la storia dell’uomo abbia conosciuto negli ultimi decenni; periodo che tutti ricorderemo come la scoppio del COVID-19 che ha stravolto tutto il mondo.

Quando si parla di tradizioni l’Italia è sempre fonte di ispirazione e proprio cercando un modo per reagire agli sconvolgimenti portati da questa pandemia mondiale, un gruppo di imprenditori ha  dato origine al progetto “Rotta di Collo”, che ha cercato di unire il fashion all’esigenza di protezione dal virus, usando tutto l’ingegno e l’intuito che caratterizzano il mondo artigiano italiano.

NON E’ SOLO UNA CAMICIA SARTORIALE CON MASCHERINA


E’ un numero di brevetto – 102020000013597 – che ha preso forma in un capo di abbigliameto tra i più classici del modo di vestire maschile: la camicia.

Che sia classica o che sia moderna, la camicia “Rotta di Collo” è stata progettata per ospitare all’interno del collo una mascherina di tessuto da utilizzare in caso di necessità.  Realizzata in cotone 100%, ma anche in cotone organico certificato, la camicia “Rotta di Collo” propone uno stile senza tempo, con la caratteristica di essere anche utile; la mascherina è facilmente sganciabile dal collo per essere utilizzata e può essere velocemente agganciata nella parte sottostante il colletto grazie ad un sistema brevettato.

Grande attenzione al design, come alla qualità dei materiali selezionati, per garantire un prodotto di alta qualità che parla di “Made in Italy” e di voglia di dare un senso ad un oggetto che ormai fa parte della nostra quotidianità.

LE PIU' VENDUTE